articolo – C’è il World class manufacturing dietro la strategia di Marchionne per Pomigliano

articolo – C’è il World class manufacturing dietro la strategia di Marchionne per Pomigliano

Il Sole 24 ore parla della ristrutturazione della Fiat che passa per l’adozione di tecniche lean manufacturing, le quali, rimaneggiate ed adattate al contesto italiano, vengono chiamate World class manufacturing.

In effetti dietro la sigla Wcm c’è un metodo di lavoro in grado di interiorizzare, adattandolo alla cultura occidentale e italiana, un sistema di produzione mondiale che mette insieme le eccellenze manifatturiere internazionali e il miglior stato dell’arte esistente a livello mondiale.

Purtroppo non posso fare a meno di pensare che in Italia la norma è prendere procedure e filosofie che all’estero sembrano funzionare, smembrarli con la scusa di adattarli al contesto italiano, e ricreare dei frankenstein che in teoria dovrebbero adattarsi al nuovo contesto, ma che in realtà a causa dei troppi compromessi diventano irriconoscibili e spesso poco funzionali.

Detto ciò ci auguriamo che questo sia un caso diverso, e che il lean thinking possa davvero essere applicato per ristrutturare e rafforzare il comparto produttivo Fiat.

Leggi l’articolo completo (C’è il World class manufacturing dietro la strategia di Marchionne per Pomigliano, di Franco Vergnano – Il Sole 24 Ore 13 giugno 2010)

VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 9.5/10 (2 votes cast)
articolo - C'è il World class manufacturing dietro la strategia di Marchionne per Pomigliano, 9.5 out of 10 based on 2 ratings
Dello stesso autore o argomento:
Share

About the Author

avatar Contatta la redazione per domande, suggerimenti, segnalazioni. redazione@leanvalley.eu